Per vedere gli ultimi articoli inseriti

Gomoku


Dosi per 6 persone
120 gr. di fagioli di soia secchi
12 pezzi di radice di loto essiccata (1 cm circa ognuno)
12 funghi shitake secchi
1 cucchiaio di aceto di riso
3 patate
2 carote
400 gr. di germogli di bambù (in scatola)
150 gr. di taccole
3 dl. di brodo dashi (o di brodo di pesce)
2 cucchiai colmi di zucchero
2 cucchiai di mirin ( o di sakè con zucchero)
4 cucchiai di salsa di soia


Mettere a bagno per circa 12 ore, e separatamente, i fagioli disoia (in 1 litro d'acqua), i funghi e la radice di loto, cambiandol'acqua un paio di volte e eliminando i fagioli che rimangono agalla. Lavare, sbucciare e tagliare grossolanamente le patatee le carote e lessarle per circa 10 minuti. Sgocciolare igermogli di bambù, tagliarli in pezzi e farli cuocere per circa
15 minuti. Far cuocere i fagioli di soia in acqua bollente perun'ora. Scolare i funghi e tagliarli in quarti, dopo avereliminato i gambi. Scolare anche il loto e cuocerlo in acqua esu (aceto di riso) per circa 8 minuti, a pentola scoperta efiamma media e poi scolarlo. Lavare le taccole, tagliarle in
pezzi di 2 cm di lunghezza e scottarle per 1 minuto in acquasalata, in modo che mantengano il loro colore. Colarle etenerle da parte. Mettere tutti gli ingredienti ad eccezione
delle taccole in un' ampia pentola insieme al brodo dashi, lozucchero e il mirin. Coprire con un coperchio di diametroinferiore a quello della pentola e mettere un peso sopra ilcoperchio, in modo che le verdure cuociano tutteuniformemente. Far sobbollire a fiamma bassa per circa 15 minuti. Aggiungere la salsa di soia e far bollire per altri 15 minuti. Togliere la pentola dal fuoco e unire le taccole.Aspettare ancora circa 1 minuto prima di servire.

Stamina Bento


INGREDIENTI:
riso
broccoli verdi
Per l'OMELETTE:
2 uova
formaggio grana grattuggiato
un pò di pan grattato
sale
Per le POLPETTINE:
carne trita quanto basta
1 uovo
pane bagnato nel latte
prosciutto cotto
sottiletta
pane grattuggiato
formaggio grana grattuggiato
prezzemolo
sale
curry
Per gli SPAGHETTI CON LE VERDURE:
spaghetti
piselli
mais
carote
Per gli HANPEN-ISOBEMAKI (tortini di sogliola avvolti con fogli di alga nori):
sogliola
fogli di alga nori
RICETTA:
Per le POLPETTE:
Mettere in una terrina la carne trita, l'uovo, il pan grattato, il formaggio grana grattuggiato, il
prezzemolo, il curry e un pizzico di sale. Frullare in un mixer il prosciutto, il pane strizzato dal latte, la sottiletta fino a formare un composto liscio e compatto. Amalgamare il tutto nella terrina fino a formare una palla omogenea. Fare riposare in frigorifero per un'oretta.
Formare delle piccole polpettine rotonde, passarle nel pane grattuggiato e friggerle nell'olio bollente fino a quando risultano dorate.
Per l'OMELETTE:
Sbattere le 2 uova e amalgamarle con il pane grattuggiato e il formaggio grana. Aggiungere un
pizzico di sale. Friggere in olio caldo.
Per gli SPAGHETTI CON LE VERDURE:
Tagliare le carote a pezzetti piccoli e cuocere insieme ai piselli. Cuocere gli spaghetti e farli saltare in una pentola con le carote, i piselli e il mais. Lessare i broccoli verdi.
Mettere il tutto in un contenitore per BENTO decorando a piacere con foglie di insalata o
verdure miste. Gli ingredienti si possono disporre a piacimento e anche insaporire con salse.

INVOLTINI PRIMAVERA - come si preparano?


INGREDIENTI PER 2 PERSONE:
Pastella
Per il ripieno:
cavolo bianco da insalata tagliuzzato
germogli di soia
insalata tipo cuori di scarola
petto di pollo tritato
carote a filetti sottili
funghi
sale e olio
salsa di soia o salse agrodolci


RICETTA:
Per la pastella: mettete in una terrina 200 gr. di farina, una presa di sale, il succo di un limone e due cucchiai d'olio. Stemperate con un pò d'acqua mascolando fino a quando si forma una pastella liscia e colante. Incorporare le chiare d'uovo montate a neve e mescolare di nuovo.
Fate cuocere un petto di pollo e tritatelo. Fare rosolare in una padella con un filo d'olio le verdure e il petto di pollo tritato. Spennellare con olio un padellino antiaderente del diametro di 14 cm. e scaldarlo leggermente. Versarvi un velo di pastella, livellando un pò con un cucchiaio
per spanderla in modo sottile e uniforme. Cuocere per qualche minuto da entrambe le parti fino a farle colorare leggermente. Una volta cotte le cialde, lasciarle un pò raffreddare e riempirle con le verdure e il pollo. Mettere il ripieno al centro, piegare un lato e i bordi laterali verso l'interno. Spennellare i bordi con l'albume d'uovo e poi anche il bordo in basso. Ripiegare sul bordo in basso e schiacciare leggermente per fare incollare i bordi. Friggere nell'olio di semi fino a quando sono leggermente colorati e croccanti. Scolare su un fogli di carta da cucina e servire caldi accompagnati con salsa di soia o salsa agrodolce.
Per la salsa agrodolce:
1/2 cipolla media
4 cucchiai d'olio d'oliva
75 ml. di salsa di soia
1 punta di peperoncino in polvere
1/2 cucchiaio di zucchero
Pulire la cipolla, tagliarla a rondelle sottili e metterla in una casseruola. Aggiungere l'olio, fare rosolare per 5 minuti, aggiungere lo zucchero e dopo 1 minuto versare la salsa di soia e un
pizzico di peperoncino. Cuocere per altri 3-4 minuti

SUSHI & MAKISUSHI


INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
1 tazza di riso a chicco corto
2 tazze d'acqua
2 cucchiai di aceto di riso
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaio di sale
4 fogli di alga nori
1 cucchiaino di wasabi (facoltativo, se piace il piccante)
1 cetriolo sbucciato
125 gr. di salmone affumicato
1/2 avocado piccolo
3 cucchiai di zenzero
salsa di soia giapponese



RICETTA:
Lavare il riso e metterlo in una pentola con le due tazze d'acqua. Portare ad ebollizione.
Abbassare la fiamma e senza coprire fare cuocere per 5 minuti finchè l'acqua non è assorbita. Coprire con il coperchio e lasciare cuocere per altri 4-5 minuti. Levare la pentola dal fuoco e tenendola coperta lasciare raffreddare per 10 minuti. Mescolare l'aceto di riso, lo zucchero e il sale e aggiungere la miscela al riso. Mescolare fino a quando il riso non si raffredda. Stendere il foglio di alga nori e ponetevi sopra 1/4 del riso. Tagliare il pesce a fettine, il cetriolo e l'avocado a listarelle sottili e mettetele sopra il riso. Arrotolate il foglio di alga nori con all'interno gli ingredienti e una volta formato un rotolo tagliare a fettine circolari dello spessore di 2.5 cm.
Ripetete l'operazione con il riso rimanente e gli altri ingredienti formando delle spedcie di polpettine rettangolari di riso sulle quali metterete fette di salmone, verdure etc.
Prima di mangiare intingere i pezzi nella salsa di soia e wasabi.

POLLO AL MISO

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
2 cucchiai di salsa di soia giapponese
2 cucchiai di saké
2 cucchiai di mirin
2 cucchiai di miso
1 tazzina di radice di zenzero
4 petti di pollo
Per guarnire:
i soli gambi verdi di due cipollotti tagliati a fettine
1 peperone rosso
1 manciata di semi di sesamo

RICETTA:
Mescolate la salsa di soia, il saké, il mirin, la polvere di zenzero e il miso in una ciotola. Mettervi a marinare il pollo ponendolo in frigorifero per un'ora ricordandosi però di girarlo spesso. Tagliare a fette il peperone e prendetene la polpa tagliandola a striscoline. Tagliare a fettine sottili i gambi di cipollotto e metterli da parte con il peperone. Riscaldare uan padella antiaderente. Mettere le fettine di pollo e grigliare per 4-5 minuti da ambo le parti. Cospargere il pollo con semi di sesamo. Decorare con le fettine di peperone e cipollotto.

YAKITORI (SPIEDINI DI POLLO)


INGREDIENTI PER 5 PERSONE:
1 Kg. di filetto di pollo
1/2 tazza di saké
3/4 di tazza di salsa di soia
1/2 tazza di mirin
2 cucchiai di zucchero
1 tazza di cipollotto tagliato a sigaretta e a striscioline per decorare



RICETTA:
Tagliare il pollo a pezzi. Unite in un pentolino il saké, la salsa di soia, il mirin e lo zucchero e portare ad ebollizione e fare raffreddare. Tagliare il cipollotto a sigaretta e infilate le listelle negli spiedini alternadole con i pezzi di pollo. adagiare gli spiedini su una piastra ricoperta da un foglio di alluminio e grigliarli per circa 7-8 minuti girandoli e spennellandoli con la salsa
ottenuta. Servire decorando il piatto con striscioline di cipollotto.

Tempura - Come si prepara?


INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
8 capesante
24 gamberi
3 zucchine
2 peperoni
12 foglie larghe di prezzemolo intere
150 gr. di farina
1/2 dl di olio di soia
1 uovo
1 dl di salsa di soia
80 gr. di zenzero fresco
1/2 dl di olio di semi
sale
RICETTA:
Setacciate la farina in un recipiente, aggiungetevi l'acqua necessaria per ottenere un composto abbastanza denso e lavoratelo con una frusta per eliminare i grumi. Quindi amalgamatevi l'uovo e lasciare riposare tutto per mezz'ora. In alternativa si può fare una pastella in questo modo:
mettete in una terrina 200 gr. di farina, una presa di sale, il succo di un limone e due cucchiai d'olio. Stemperate con un pò d'acqua mascolando fino a quando si forma una pastella liscia e colante. Incorporare le chiare d'uovo montate a neve e mescolare di nuovo.
Pulite il pesce e le verdure. Tagliate le zucchine a fette sottili nel senso della lunghezza e i peperoni a striscette.
Versate le capesante, i gamberi, le verdure e le foglie di prezzemolo nella pastella. Mescolate l'olio di soia con quello di semi. Versate l'olio in una padella e portarlo a temperatura elevata. Tuffate le zucchine e i peperoni nell'olio. Friggeteli per 7-8 minuti quindi
aggiungere i gamberi, le capesante e il prezzemolo. Scolate la frittura su carta da cucina, salatela e servitela accompagnata con salsa di soia e fettine di zenzero fresco.

Okonomiyaki (versione occidentalizzata di Lombo al Sushi)

Dosi per 4 persone:
● Farina tipo "0"- 1 tazza (circa 200 gr.)

Ricette giapponesi
● Acqua 110/120 ml.
● Uova 1
● Patate 1 (tagliate a pezzetti di medie dimensioni)
● Mozzarella 1 (tagliata a dadini)
● Ketchup
● Maionese



Preparazione:
Mescolare farina, acqua e uovo, tutti assieme, in modo da creare un impasto. Mettere parte dell'impasto dentro una padella; aggiungere quindi la mozzarella, le patate e ricoprire il tutto con il rimanente impasto.
Cuocere, voltando la frittura nella padella al momentoopportuno, in modo tale che la frittura sia completa suentrambe le superfici.Togliere la frittura dalla padella e ricoprire con il ketchup e maionese.
N.B. L'impasto richiede un certo tempo per cuocere. E’ possibile preparare 2okonomi-yaki di dimensioni più piccole, con la stessa quantità d’ingredienti.Oltre alla mozzarella, si possono usare anche altri tipi di formaggio, purché di
gusto delicato.

Lombo al Sushi

Dosi per 4 persone
un pezzo di lombo (maiale)
Negi (cipolline bianche giapponesi)
zenzero
daikon (rafano bianco giapponese)
carote
cetriolo
la salsa: 3 cucchiai di salsa di soia
3 cucchiai di acqua
1 cucchiaino di Mirin (sake dolce da cucina )
Preparazione:
Mettete la cipollina bianca e la buccia di zenzero nell'acquacalda e aggiungete il sale. Poi aggiungete il lombo e fatelocuocere per 20 minuti circa, fino a quando e' ben cotto.
Lasciatelo nell'acqua fino a quando si e' raffreddato. Tagliate illombo in fette sottili. Poi tagliate il daikon, le carote, il cetrioloa listarelle sottili. Mescolate bene la salsa. Mettete il lombo nei piatti con le altre verdure poi aggiungere la salsa.
NOTE: Al posto del Mirin, usate lo zucchero e il sake. Se preferite, si può usare la maionese oppure la senape al posto della salsa indicata. Per la stagione calda, dovrete metterlo
nel frigo per mantenerlo fresco.

Sushi Gohan (riso per il sushi)


L'elemento più importante della tavola giapponese è il riso, il piccolo e gustosissimo riso locale, che si mangia bollito e quasi sempre senza condimento. Il riso accompagna molte vivande, apre e chiude i pranzi e costituisce per molti il cibo principale o l'unico.
Dosi per 6/8 persone
850 gr. di riso per sushi (sostituibile con Vialone Nano)
1 litro circa di acqua minerale naturale
1 pezzo di alma Kombu ( 10 cm di lato circa)
2 cucchiai di saké o mirin
1,2 dl di aceto di riso o di mele
5 cucchiai di zucchero
2 cucchiaini di sale
Mettete il riso in un contenitore e lavatelo con acqua fredda corrente. Spostatelo in un colino risciacquatelo e poi lasciatelo asciugare per almeno 30 minuti.
Trasferite il riso in una casseruola con fondo spesso, aggiungete l'acqua minerale naturale e il saké o il mirin e aggiungete l'alga kombu pulita con uno panno umido e poi tagliata a pettine Portate a ebollizione il tutto a fuoco vivo, eliminate l'alga coprite la pentola e continuate la cottura a fuoco lento per 10/12 minuti. Trascorso tale tempo toglietelo dal fuoco, coprite la pentola con un telo e rimette il coperchio, lasciate riposare il tutto per 15 minuti in modo che il riso si gonfi.
Intanto prendete un pentolino e metteteci l'aceto, lo zucchero e il sale , scaldate il tutto fino a quando lo zucchero ed il sale non si sono sciolti, arrivati a quel punto lasciate raffreddare.
Bagnate l'hangiri o qualsiasi altro recipiente di legno che usate con acqua e aceto e versatevi il riso cotto, disponendolo bene sul fondo. Iniziate a versare gradualmente la soluzione preparata con l'aceto, lo zucchero e il sale mescolando più volte e nello stesso momento con un ventaglio raffreddate velocemente il riso
Per rendere il lavoro più semplice, può essere utile far svolgere le diverse fasi della preparazione a più persone.
Ricordate mentre il riso va mescolato bisogna versare la soluzione e raffreddare il riso con un ventaglio; alla fine di queste operazioni il riso dovrà essere compatto e lucido, leggermente laccato e viscoso. Tenetelo coperto con un telo umido fino a quando non decidete di servirlo, mettetelo in un luogo fresco, non in frigo. Consumate in giornata
Si è verificato un errore nel gadget